Trekking: le cose che bisogna sapere per compiere escursioni di trekking.

Il Trekking è uno degli sport più praticato e amato dalle persone di tutto il mondo.

Che si tratti di escursioni giornaliere o di veri e propri cammini di centinaia di kilometri, è uno sport che quasi tutti posso concedersi; non servono, infatti, né preparazioni particolari né attrezzatura costosa.

Vi sono, però, alcune conoscenze indispensabili che bisogna sapere e accessori che non dovrebbero mancare durante un’escursione; vediamole insieme:

Il fischietto

Durante le escursioni non deve mai mancare un fischietto, da tenere in tasca in un punto di facile accesso; nel malaugurato caso doveste perdervi o smarrire il sentiero, potrete attirare l’attenzione dei passanti.

trekking monti lattari

Animerranti

Gli occhiali 

Un paio di occhiali, comodo e resistente, non solo riparerà i vostri occhi dai raggi solari, evitandovi di essere abbagliati, ma li proteggerà anche dai rami degli alberi in cui vi imbatterete; per questo vi consiglio gli occhiali con le mascherine intercambiabili, così da poter optare per le lenti trasparenti nelle giornate grigie e senza sole.

I Bastoncini da camminata

Vista dal sentiero 392: Faraglioni

Indispensabili sono i bastoncini da camminata nordic-walking. Probabilmente molti di voi non li hanno mai usati, o pensano che siano futili e scomodi; ma credetemi, non è così; che siate alle prime armi, o veri esperti del trekking, essi sono fondamentali durante le giornate di trekking; non solo vi aiutano a scaricare il 25% del peso dalle braccia alle gambe, così da evitare problemi alle ginocchia, ma vi aiutano ad affrontare più agilmente le salite e a non cadere nelle discese, perché avrete sempre 4 punti di appoggio invece che due.

Il GPS

Portate con voi un GPS su cui salvare le mappe del percorso; esistono anche App gratuite da installare sul vostro telefono, come OsmAnd, dove potrete scaricarvi le tracce off-line così da salvarle sul vostro dispositivo mobile.

Zaino e abbigliamento tecnico

Specialmente se effettuate escursioni lunghe, è indispensabile optare per uno zaino tecnico, pratico e confortevole, così da poter scaricare il peso sulla vostra schiena e bacino nel modo ottimale.

Fondamentale sarà anche scegliere l’abbigliamento giusto, tecnico, comodo e leggero, e sopratutto di rapida asciugatura dal sudore.

trekking monti lattariScarpe da Trekking

Se non volete correre il rischio di dover interrompere il vostro cammino a causa delle vesciche ai piedi, è fondamentale un paio di scarpe da trekking professionali, comode e preferibilmente di un numero in più rispetto al solito (poiché il piede, dopo molte ore di cammino, tenderà a gonfiarsi).

E ricordate:

  • se avete perso le tracce del sentiero, guardate in lontananza cercando il prossimo segnale ma, se proprio non doveste trovarlo, non proseguite alla cieca ma tornate indietro all’ultimo segnale che ricordate di aver visto.
  • se vi siete persi nel nulla e non sapete in che direzione andare, cercate dei cavi della corrente e dirigetevi verso di essi, per poi seguirli; quasi certamente porteranno in un centro abitato.

Scritto da Annalisa Galloni

Leggi anche:

Condividi...

Annalisa Galloni

Da sempre amante dei libri e della scrittura, inizia la sua carriera giornalistica nel 2015, come pubblicista e foto/video reporter. Famelica viaggiatrice, appassionata di fotografia, natura, trekking, viaggi e sport estremi, ha ritrovato l’unione di tutte le sue passioni nel ruolo di giornalista di viaggi e copywrite. “Vivi in modo che tu possa desiderare di tornare a vivere.” Cit. FWN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.